Una delle più importanti startup italiane: Penta

Penta è una banca nata a Berlino nel 2017. Da poco, in seguito ad un importante processo di espansione, è arrivata anche in Italia. Propone un modello di business banking davvero innovativo, soprattutto portato avanti attraverso internet. La banca in questione si occupa essenzialmente di fornire sostegno alle piccole e medie imprese e alle start up, offrendo dei prodotti finanziari e delle soluzioni molto utili perché le imprese possano portare avanti il loro sviluppo senza troppe difficoltà. Ma quali sono nello specifico dettagliatamente le innovazioni che Penta propone ai suoi clienti? Vediamo di approfondire l’argomento.

Le carte di debito da affidare ai dipendenti

Nel modello di Penta Banking un elemento significativo è rappresentato dalle carte di debito che possono essere affidate ai dipendenti di un’impresa. I gestori di un’azienda possono decidere di dare ai loro dipendenti delle carte di debito associate al conto Penta.

Ognuna delle carte può avere anche un budget prestabilito, in modo che i dipendenti si attengano a tali cifre. In questo modo saranno autonomi nell’eseguire le operazioni necessarie, ma allo stesso tempo il tutto costituisce un’opportunità per chi è a capo dell’azienda per avere un controllo dei limiti di spesa.

Le carte possono avere il carattere della personalizzazione, in modo da avere a disposizione tante funzionalità differenti per facilitare la gestione quotidiana di tutte le operazioni bancarie.

Tutte queste operazioni vengono gestite direttamente online, perché i servizi messi a disposizione dalla banca funzionano su internet tramite PC o tramite app.

Il modello di business promosso da Penta

Penta vuole proporre un business model che si compone attraverso l’interazione di vari elementi molto importanti. Il primo di questi elementi è costituito dai clienti, che si possono suddividere in dei target di riferimento.

La seconda componente è rappresentata dalla funzione, che, nello specifico, si riferisce al bisogno dei clienti che l’azienda ha il compito di soddisfare. Infine entra in gioco la modalità di svolgimento della funzione stessa.

Quindi nel proporre un modello di banking specifico, Penta vuole tracciare la linea da seguire per tutti quegli imprenditori che vogliono arrivare ad avere un’impresa di successo. Infatti in questo percorso non si può soltanto fare riferimento all’elemento economico, con ricavi, costi e volumi.

Ci sono altri due importanti elementi che si devono prendere in considerazione. Il primo è il carattere operativo, che possa delineare le strutture, le competenze e le dimensioni. Il secondo componente è costituito dalla strategia, capace di fornire un indirizzo al quale attenersi e in riferimento al quale lavorare.

Soltanto in questo modo, secondo questo modello di business proposto, si può assicurare il rapporto migliore tra investimenti e ritorni economici. Per questo il modello di business in questione cerca di delineare le linee di indirizzo fondamentali che bisogna seguire quando si vuole lanciare un nuovo prodotto.

Le aziende hanno spesso grandi capitali da investire, ma è loro dovere anche cercare di limitare il rischio di perdite. Per arrivare a raggiungere questo obiettivo, un’azienda deve essere molto preparata e contare su una grande competenza nel valutare sia il settore in cui opera che nell’essere pronta a valutare le nuove esigenze del mercato.

Il problema, secondo Penta, può essere risolto attraverso un sistema di banking capace di accompagnare le aziende in tutte le fasi della loro attività. Infatti il banking di questo istituto di credito è stato pensato appositamente per migliorare la gestione quotidiana del business, proponendo modelli flessibili su cui basarsi e per aiutare così le imprese nella loro crescita.

Si tratta di un sistema multiutente intuitivo e semplice da utilizzare, per mettere gli imprenditori in una condizione di vantaggio nell’avere consapevolezza di tutti i flussi di cassa e di spesa implicati nel loro lavoro.

Add a Comment