In arrivo Navi a guida autonoma

Le auto a guida autonoma sono ormai praticamente una realtà che presto sarà sulle strade di tutto il mondo; non sono solo le auto a esordire presto senza la necessita di un essere umano a guidarle, siamo alle soglie anche delle navi senza equipaggio. In verità, senza che nessuno se ne possa accorgere, su molte strade le auto a guida autonoma sono già presenti, in sperimentazione, soprattutto sulle strade francesi in percorsi che attraversano tutta la nazione ma anche in Italia sono in sperimentazione, al fine di evidenziarne i problemi per affinare sempre di più i software che le gestiscono e i sistemi di sicurezza per consegnare nelle mani, si fa per dire, dei futuri proprietari una vettura pienamente funzionante e con la massima sicurezza, molto superiore a quella che deriva dal comando umano, suscettibile di errori, distrazioni, stanchezza e quant’altro che i computer non conoscono, sempre pronti alla reazione in millesimi di secondo rispetto ai dati che si presentano alla loro elaborazione.

http://content.etoro.com/lp/affiliates/new_platform/?dl=30001847&culture=it-it

Le navi senza equipaggio

Può darsi che sembri una follia una nave senza nessuno al comando e senza equipaggio ma in verità le vie del mare sono molto più tranquille delle vie cittadine: immagina un’auto quanti dati deve considerare: incroci, limiti, divieti, il rischio di collisione con centinaia di altri veicoli circolanti, pedoni che attraversano la strada eccetera; in mare tutto questo non esiste,l’incrocio con altre navi è evento non così tanto frequente, le manovre più complesse sono l’attracco e la partenza dal porto, per il resto la navigazione è facilmente controllabile e gestibile, semplice almeno rispetto al compito delle auto. Questo progetto ha già un nome: Rina. Il problema non è poi tanto tecnologico, la tecnologia ci sarebbe già ma Rina deve superare i timori umani: se molta gente oggi non si fiderebbe ancora a salire su un’auto con un computer alla guida, figuriamoci trovarsi in mezzo al mare sapendo che nessun essere umano è presente come equipaggio e peggio ancora al timone.

Add a Comment